Archivio

Archivio per agosto 2006

Articolo ilatorio

27 agosto 2006 Commenti chiusi
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Il Comune di Cividale del Friuli ha promosso un’iniziativa interessante alla quale vale la pena dare massima diffusione, essendo poi il primo Comune nella Regione Friuli V.G. a promuovere iniziative del genere, ma andiamo più a fondo nella notizia; il Comune ha deciso di comunicare tramite giornali locali tutte le vie cittadine in cui installerà degli autovelox per limitare così le velocità degli automobilisti visto che da indagini accorse nel 2005 le velocità medie risultano essere molto alte (l’articolo riporta come dato statistico le 93 violazioni); a parte il fatto che le violazioni mi sembrano a dir poco  poche, scusa per il gioco di parole e poi non possono essere usate come dato statistico.
Riporto qui di seguito l’articolo apparso sul giornale (fate clic per ingrandirlo e leggerlo con calma).

autovelox

Fino a qui nulla di strano se non fosse per il fatto che le 16 vie menzionate nell’articolo sono praticamente tutte o quasi le strade principali (non prettamente del centro storico in cui è impossibile correre con l’auto oltre i 30 km) del Comune.
Quindi attenzione perchè nel Comune di Cividale vige il limite su tutto il territorio a 50 Km all’ora. Mi raccomando sopratutto per i turisti che passano numerosi in queste zone, non tornate a casa con il regalino, rispettate il limite imposto, mi raccomando …..!
Date la massima diffusione all’articolo come richiesto dal Comune stesso.

Configurare comando mail di linux.

25 agosto 2006 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Per poter usare il comando mail in un server linux che non fa da server di posta bisogna configurare almeno sendmail e il file host, presenti in tutte le distro.
Per configurare sendmail portiamoci nella directory /etc/mail/ (nelle distro fedora si trova qui, per altre distro andare in /etc/) e apriamo con un editor unix il file “sendmail.cf”, cerchiamo il valore DS (maiuscolo) e aggiungiamo, tutto attacato, il nome del dominio mail o del mailserver, ad esempio:
DSmail.xxx.it , fatto questo riavviamo sendmail per vedere se la configurazione è corretta e se non abbiamo fatto errori nel file di configurazione di sendmail; per riavviare digitare da prompt: service sendmail restart (cambia da distro a distro il comando).
Fatto questo apriamo il file host che si trova in /etc/ ed aggiungiamo una riga in cui mettiamo prima l’ip della macchina e poi il dominio –> l’ip 192.168.0.1 mail.xxx.it , per star certi che il server mandi la posta correttamente e risolva l’indirizzo del server. Ques’ultimo passaggio è solo da eseguire per i server di posta interni, nel caso in cui si usi server di posta pubblici non serve.
Proviamo un invio:
#mail indirizzo@libero.net subcjet:”prova” -INVIO-
Buon divertimento….

Categorie:Guide, Linux Tag:

Uno, due, tre mille Trojan ed altro…

23 agosto 2006 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Non sapete dove sbattere la testa per via dei mille Trojan che il vostro pc ha in memoria?
Usate il programma HijackThis che crea un file di log di tutte le variabili sistema così da poter leggere con calma tutto il vostro sistema ed agire di conseguenza anche manualmente nel registro.
Da utilizzare tutte le volte che ad-ware e spybot non riescono a cancellare tutto o non trovano nulla di strano!
E’ in fase di sviluppo da parte di microsoft un’utility WindowsDefender che promette grandi cose e raggruppa tutte e 2 le applicazioni menzionate prima, solo che è ancora in fase di beta test 2 e in lingua inglese.

Categorie:Informatica, Windows Tag:

Volete avere un avviso sul cell appena arriva una e-mail?

20 agosto 2006 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Se utilizzate una casella e-mail decente (ad esempio g-mail) vi darà la possibilità di inviare tutti i vostri messagi in un’altra casella di posta.
Potete sfruttare questa soluzione per mandare una copia ricevuta delle vostre e-mail alla casella i-box di TIM (scegliendo la linguetta i-box). Per fare questo potete andare in impostazioni di Gmail e selzionare l’opzione INOLTRO e POP e poi spillare la voce – inoltra una copia dei messaggi in arrivo a 338123456@tim.it (lasciare – conserva la copia Gmail in posta in arrivo), ovviamente al posto del 338123456 mettete il vostro numero di telefono correttamente.

tim

Loggatevi in Ibox e poi selezionate Personalizza —-> Notifiche SMS e selezionate Sempre con frequenza immediato! (vedi immagine).
Il servizio attualmente è gratuito e vi permetterà di avere un sms ogni volta che via arriva una e-mail nella casella i.box. Ovviamente gmail invierà solo le e-mail che non risultano spam, in quanto il filtro funziona a “monte”; nell’sms recapitato verrà indicato il mittente (indirizzo e-mail) della e-mail.
P.S. ricordatevi periodicamente di eliminare i messaggi nella i.box (lo potete fare settando il vostro client di posta o via web) poichè lo spazio è di soli 20 Mb.

Categorie:Guide, Open Source Tag:

Office per Linux…

20 agosto 2006 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Ho letto sul sito pianetapc.it l’articolo che parla di una futura versione di office che girerà su sistem Linux. La notizia mi ha lasciato al quanto perplesso in quanto le finalità solo quelle di contrastare l’ulteriore ascesa di popolarità di Sun Microsystems’ e del suo software open source OpenOffice; come al solito microsoft sviluppa qualcosa solo per mettersi al riparo da concorrenti fastidiosi e non per il fatto che crede di poter dare un contributo al mondo opensource.
La buona notizia è economica:
“Microsoft abbatterà i costi di proprietà e di rilascio con una soluzione office molto economica”, ha affermato. “Non penso che rilasceranno un Office open source, ma lo renderanno disponibile ad essere utilizzato su piattaforme Linux”.
Speriamo che questo fatto porti molta più gente a migrare verso il mondo linux…..

Categorie:Informatica, Linux, Windows Tag:

Mac OS 10.4.7 Server non supporta i G3

20 agosto 2006 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

E’ apparso un articolo riportato poi anche sul forum tevac.com che il nuovo aggiornamento di Tiger 10.4.7 non supporta i processori G3 e quindi si consiglia di installare il sistema 10.4 fino all’ultima versione supportata tramite gli aggiornamenti automatici.
Potete leggere il doc apple qui.

Categorie:Apple, Informatica Tag:

Smartphone Treo 750 a settembre..

20 agosto 2006 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Palm dovrebbe annunciare il 12 settembre il lancio dello smartphone Treo 750. Il nuovo dispositivo dovrebbe, come annunciato in precedenza girerà con sistema operativo Windows Mobile 5.0 for Pocket PC. Inoltre supporterà l’UMTS, avrà uno slot per schede di memoria Secure Digital e fotocamera da 1,3 megapixel. Speriamo esca anche la versione con Palm OS.

Plug-in per Thunderbird e Firefox

12 agosto 2006 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Vi consiglio questo sito in cui ci sono un sacco di utility- plug-in per Firefox e Thunderbird.

Categorie:Informatica, Open Source Tag:

Passare da Mail (Mac Osx) a Thunderbird

12 agosto 2006 2 commenti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5,00 di 5)
Loading...

Visto che il client di posta Mozilla Thunderbird 1,5 offre delle opzioni per la privacy migliori rispetto a quelle di Mail 2 – Mac Osx Tiger ho deciso di effettuare una migrazione, ho dovuto importare tutti i miei messaggi di posta, 4 account e rubrica.
I vantaggi che Thunderbird offre rispetto a Mail sono:

  • Come impostazione predefinita Thunderbird blocca le immagini remote ed altri contenuti provenienti da persone non conosciute (cioè non presenti in rubrica). In questo modo si protegge la privacy perchè gli spammer possono usare contenuti remoti (ad esempio le immagini che arrivano da internet) per stabilire se e quando il messaggio è stato ricevuto e così verificare l’esistenza o meno del vostro indirizzo di posta.
    Quando ricevete un messaggio contenente immagini remote (vale a dire non allegate al messaggio ma presenti in internet) Thunderbird mostrerà un avviso che informerà che le immagini remote sono state bloccate: le immagini nel messaggio saranno rimpiazzate da semplici segna-posti vuoti. Se si desidera vedere le immagini è sufficente cliccare sul bottone “Mostra immagini”,
  • condividere la posta tra più sistemi operativi,
  • modificare i temi del client di posta,
  • utilizzare il plug-in come per firefox per integrare funzioni aggiuntive al tuo client di posta,
  • è un lettore di RSS,
  • possibilità di modificare molti dei parametri di posta attraverso la modifica dei file di configurazione,

Per effettuare la migrazione bisogna prima scaricare alcuni programmi :

  1. MboxImport plug-in che va installato dentro thunderbird che serve ad importare le caselle di posta salvate nel formato Mbox. In Strumenti importa/esporta c’è la funzione importa file mbox, verificare che sia installato correttamente;
  2. Fatto questo dobbiamo scaricare i Mail Script , ci serviranno per esportare da Mail versione 2.x i messaggi in caselle mbox; lo potete reperire al seguente link , per verificare che siano installati andate in Applicazioni/Mail Scripts all’interno trovate lo script Archivia Messaggi. Cliccateci sopra , si aprirà Mail e poi vi verranno riepilogate le vostre caselle di posta. Selezionate tutte le caselle e cliccate esporta, selezionate formato di esportazione mbox e l’opzione mantieni gerarchia caselle;
  3. Ora vi troverete sul vostro desktop i file esportati. Chiudete Mail e apriote Thunderbird e crete tutti i vostri account di posta (purtroppo non si riescono ad importare). Fatto questo posizionatevi sul vostro account a cui volete importare la posta, selezionate strumenti importa /esporta formato mbox e il gioco è fatto. Ripetete l’operazione per tutte le caselle di posta e tutte le cartelle.
  4. Per quanto riguarda la rubrica ho trovato questa estensione (morecols) da installare in Thunderbird che permette di importare le VCard direttamente da Rubrica indirizzi di Tiger. I dati importati sono quasi tutti anche se bisogna fare attenzione nei casi in cui abbiamo più di 2 indirizzi e-mail sul singolo contatto, potete altrimenti utilizzare il programma (datato) AddressBookExporter fermo all’anno 2003, che pemette di esportare la rubrica di Tiger e poi importarla in Thunderbird. anche se ho notato che fa molti errori, un pò da testare.

Spero di essere stato d’aiuto con questa guida. Nel caso utilizziate Panther e quindi Mail ver. 1 i problemi da affrontare sono minori e potete reperire una guida al seguente link.

logo

Categorie:Apple, Guide, Open Source Tag:

Microsoft sta abbandonando Apple?

8 agosto 2006 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

A mano a mano che passa il tempo microsoft sta abbandonando i prodotti sviluppati per mac (ormai fermi da tempo):

  • internet explorer 5,2
  • virtual pc 7
  • abbandonato VB per mac
  • tra poco toccherà pure a msn?
  • e windows media player 9 avrà un seguito?

Come mai microsoft sta perdendo terreno? Forse si sta concentranto al 100% su windows Vista e se poi si rileverà un fallimento qualcosa nel mondo dei sistemi operativi cambierà?….. dilemmi da altri tempi.

Categorie:Apple, Informatica, Windows Tag:

Nuovo aggiornamento per Firefox

3 agosto 2006 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

A meno di una settimana dal precedente aggiornamento Mozilla rilascia un altro bug fix per firefox portandolo alle versione 1.5.0.6 . Celeri questi sviluppatori….

Categorie:Informatica, Open Source Tag: