Home > OpenOffice, Programmi > Intestazione prima pagina diversa in Openoffice

Intestazione prima pagina diversa in Openoffice

20 ottobre 2010 - 18.062 Volte visto Lascia un commento Vai ai commenti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 4,00 di 5)
Loading...

ATTENZIONE:
AVVISO! Le informazioni di questo post potrebbero non essere più valide in quanto non aggiornate. Usa i commenti per contribuire a tenere il post aggiornato.

ULTIMA REVISIONE DEL POST: 22/05/2017


Dovete per caso inserire un’intestazione diversa nella prima pagina rispetto alle altre e state utilizzando Openoffice?
Beh nessun problema, la soluzione sembra complessa ma è assai semplice ma molto diversa da Word di Microsoft.
Aprire il file e cliccate su F11, dovrebbe apparirvi l’immagine sottostante con una finestrella. Cliccate sulla 4^ icona (vedi inconcine della barra appena aperta) e poi nell’elenco a tendina cliccare sulla voce Prima Pagina (fate clic destro e modifica).

In inserite riga d’intestazione dovete selezionare prima pagina. Ora tutte le modifiche che fate alla prima pagina saranno scollegate dalle altre! Buon writer a tutti ;)

Openoffice


  1. danilo
    11 ottobre 2012 a 10:43 | #1

    le info sono ancora valide ed utili!

  2. 29 giugno 2012 a 21:34 | #2

    Ovviamente in formato odt, visto che openoffice lavora bene con odt (e tra l’altro pure office dalla versione 2007), mentre con i file doc e docx potrebbe dare problemi essendo formati chiusi e proprietari.

  3. Giusepe
    29 giugno 2012 a 21:31 | #3

    Ma lo salvate in formato doc o nel formato odt?

  4. 29 giugno 2012 a 21:24 | #4

    @Giusepe
    Io ho provato la guida e funziona! Alla riapertura del file appena creato l’intestazione sulla prima pagina permane!
    Se tu invece lo vuoi vedere in tutti i file nuovi che crei, questa guida non fà al caso tuo ;)

  5. Giusepe
    29 giugno 2012 a 20:27 | #5

    La tua procedura però all’atto del salvataggio e chiusura non permane alla riapertura.
    Ho fatto un’esperimento. Se il file proviene da Word ed ha già settata la riga d’intestazione diversa per la prima pagina, allora modificandola e salvando questa caratteristica permane. Se si crea ex novo con Open office no! Ma se la caratteristica Word permane significa che anche con Open Office si dovrebbe riuscire a fare…

  6. Sauzer
    23 febbraio 2011 a 17:46 | #6

    Grazie, molto utile!

  7. 11 gennaio 2011 a 9:40 | #7

    @ELGA
    Penso che il procedimento poi valga anche per il piè di pagina.
    Per cui se quello della prima nella seconda, devi mettere 2 volte il testo. Nella prima e poi nella seconda.
    Questo è dovuto al fatto che procedendo come ti ho detto di fare hai scollegato completamente la prima pagina da tutto il resto.
    Penso che funzioni così.

  8. ELGA
    11 gennaio 2011 a 8:19 | #8

    Grazie. Adesso ci sono riuscita. Sapresti aiutarmi per quanto riguarda il piè di pagina ?
    Ti spiego ora che sono riuscita ad inserire 2 intestazioni diverse nella 1 e nella 2 pagina penso che il programma consideri valida l’impostazione della prima pagina anche per il piè di pagina, che invece vorrei uguale in entrambe le pagine.
    Ad ogni modo ancora grazie

  9. 10 gennaio 2011 a 19:43 | #9

    La 4^ icona si chiama stili di pagina. Vedi anche nella foto se ci clicchi sopra.

  10. ELGA
    10 gennaio 2011 a 16:48 | #10

    Scusami, non sono riuscita a farlo.
    Mi potresti dire quale icona in alto clicchi all’inizio e cosa c’è scritto sulla 4° icona?
    Grazie

  11. 24 ottobre 2010 a 12:47 | #11

    eh eh, non sono l’unico con gli sticky distribuiti in giro per il blog

  12. 20 ottobre 2010 a 12:46 | #12

    Infatti l’ho messa sul blog perchè non mi ricorderei mai come fare!

  13. 20 ottobre 2010 a 11:04 | #13

    ottimo tip, sia mai che possa tornarmi utile in futuro…


NOTE SUI COMMENTI:

Se non avete mai scritto nulla su questo blog, sappiate che il vostro primo commento dovrà essere approvato manualmente dall'amministratore e quindi non comparirà subito sul sito.
Questo sito usa gli Avatar.
E' possibile usare dei tag HTML nel testo del commento, ma solamente quelli validi come XHTML "Strict" verranno accettati, quindi il risultato potrebbe anche essere un po' diverso dal previsto... nel dubbio, usate il testo semplice!
L'avviso di nuovi commenti è completamente automatizzato e nessuno degli indirizzi e-mail verrà fornito a terzi.
La vostra e-mail, che comunque resterà sempre riservata, serve anche per il conteggio del totale dei vostri commenti e per inviarvi, se ne fate richiesta soluzioni ai problemi o ulteriori informazioni nel totale rispetto del D.Lgs 196/2003.