Archivio

Archivio per la categoria ‘Informazioni’

Apertura ecopiazzola Moimacco 2017/2018

8 aprile 2017 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

09_contenitoriHo creato per tutti i moimacchesi il calendario di apertura dell’ecopiazzola comunale per l’anno 2017/2018 (proseguendo il lavoro dell’anno scorso) attingendo i dati dalle informazioni presenti sul sito comunale.
Ecco l’indirizzo del calendario che può essere importato nel vostro Google Calendar, Calendario dell’Iphone, o altri calendari come Lightning che è installabile in Thunderbird:

Fonte dati: http://www.aet2000.it/

Ho creato per tutti i moimacchesi il calendario di apertura dell’ecopiazzola comunale per l’anno 2017/2018 (AGGIORNATO FINO A aprile 2018 – proseguendo il lavoro dell’anno scorso) attingendo i dati dalle informazioni presenti sul sito comunale.
Ecco l’indirizzo del calendario che può essere importato nel vostro Google Calendar, Calendario dell’Iphone, o altri calendari come Lightning che è installabile in Thunderbird:

 

L’ecopiazzola si trova attualmente in via Tombe Romane:


P.S. : Non mi assumo nessuna resposansabilità sull’esattezza delle informazioni inserite nel presente calendario in quanto possono subire delle modifiche da parte del Comune e del Gestore, ho realizzato questo calendario al fine di limitare l’uso della carta e di agevolare i Moimacchesi nel ricordare come e quando smaltire i loro rifiuti, sempre a portata di mano di cellulare. Inoltre la veste grafica ha un effetto più intuibile rispetto ad un mero elenco. Spero che vi sia utile.

Installare {S}Bot in passi

25 febbraio 2017 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Su un server Linux per installare {S}Bot dovete seguire i seguenti passi:
sudo apt-get install apache2
sudo apt-get install mysql-server mysql-client
sudo apt-get install php7.0-mysql php7.0-curl php7.0-json php7.0-cgi  php7.0 libapache2-mod-php7.0 php-mcrypt
sudo apt-get install php-mbstring php7.0-mbstring php-gettext
sudo a2enmod ssl
sudo service apache2 restart

# Guide: http://blog.sfsoft.it/2016/11/24/creare-un-certificato-ssl-per-apache-su-ubuntu-16-04/
openssl req -x509 -nodes -days 1825 -newkey rsa:2048 -keyout /etc/ssl/private/apache-selfsigned.key -out /etc/ssl/certs/apache-selfsigned.crt

sudo service apache2 restart

Per cancellare la modalità di SQL in modo esplicito, impostarlo su una stringa vuota utilizzando –sql-mode=”” sulla linea di comando, o sql-mode=”” in un file di opzioni.

Ho aggiunto il sql-mode=”” opzione per /etc/my.cnf e ha funzionato.

Questa soluzione SO discute i modi per scoprire quale my.cnf file sia utilizzato da MySQL.

Non dimenticate di riavviare MySQL dopo aver apportato modifiche.

Ora copiate i file di {S}Bot nella cartella /var/www/html/ ed eseguite in phpMyadmin il file telegram.sql

Buon Bot Telegram a tutti!

Raspberry Pi2 installare Ubuntu Server

12 febbraio 2017 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Raspberry

Materiale da scaricare:

  1.  Download 16.04.1 per Raspberry Pi 2 (link diretto) dal sito: wiki.ubuntu-it.org
  2. Programma Win32DiskManager (per windows) da sourceforge.net/projects/win32diskimager/
  3. Putty;
  4. WinScp;

Installate winscp putty e win32DiskManager; inserire la SD da almeno 8 Gb con velocità classe 10 ed dopo eseguite il programma con privilegi di amministratore. Settate il percorso del file img di Ubuntu (bisogna scompattare il file precedentemente scaricato con winrar o altro programma fino ad avere il file img) come da immagine sottostante e selezionare la lettera corrispondente alla SD inserita.

win32 Guida

Fatto questa operazione che dura alcuni minuti, potete estrarre la SD ed inserirla nel Raspberry che andrà alimentato e collegato alla rete tramite cavo ethernet (non serve monitor o tastiera ci collegheremo da remoto). Ora loggatevi sul vostro router per scoprire quale ip è stato assegnato al Raspeberry ed effettuate questi passi:

Login con putty (sapendo l’ip coretto) e cambiare la password default che solitamente per Ubuntu è “utente ubuntu” “password ubuntu” è obbligatorio il cambio al primo accesso e pertanto al termine si chiuderà il programma e toccherà effettuare il login nuovamente con il nuovo accesso.

Lanciamo in successione i comandi:
sudo passwd root
inserire password
su (+ password root)
inserire password di root appena settata
vi /etc/ssh/sshd_config
(schiacciare i per entrare in modalità scrittura sul file, attenzione ad editarlo correttamente)
cambiare la riga con PermitRootLogin nel seguente modo:
#PermitRootLogin prohibit-password
aggiungere: PermitRootLogin yes
(poi schiacciare esc e digitare “:wq!” INVIO)

Aumentare la partizione del Raspberry
#resize partition

da shell:

wget http://archive.raspberrypi.org/debian/pool/main/r/raspi-config/raspi-config_20160527_all.deb -P /tmp
apt-get install libnewt0.52 whiptail parted triggerhappy lua5.1 alsa-utils -y
# Auto install dependancies on eg. ubuntu server on RPI
apt-get -f install
dpkg -i /tmp/raspi-config_20160527_all.deb

reboot login with root user
mount /dev/mmcblk0p1 /boot
raspi-config

selezioni: expand_rootfs Expand root partition to fill SD card
fai il reboot e il gioco è fatto.
Per vedere che effettivamente hai ottenuto il risultato puoi digitare da console dopo il reboot: df -h

apt-get update
apt-get upgrade
rpi-update
apt-get install htop
#creiamo il file di swap da circa 2 gb con il semplice comando:
apt-get install dphys-swapfile
reboot

Il Raspberry è pronto

Questa parte della guida è ancora in BETA e non ultimata:

ORA abilitiamo il wifi sul Pi2 con un adattatore TPlink TL wn725 n
wget https://dl.dropboxusercontent.com/u/80256631/install-wifi.tar.gz
tar xzf install-wifi.tar.gz
./install-wifi -h
apt install wireless-tools
apt install wpasupplicant

 

Categorie:Informazioni Tag:

La banda larga in Carnia entro breve

1 agosto 2016 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Aggiungo un nuovo articolo del Messaggero Veneto riguardante la banda larga Ermes in Friuli, così da tenere aggiornata la successione degli eventi:

  1. 01 agosto 2016;
  2. precedenti articoli;
  3. e ancora..;
Categorie:Informazioni Tag: ,

Internet veloce in Carnia

11 luglio 2016 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

I tempi perchè gli utenti della Carnia abbiano “internet veloce” non si conoscono più … sul Messaggero Veneto di oggi compare un articolo che parla di attese fino a 5 anni … che vuol dire 2021 quando tutto iniziò nel 2007!

Articolo di oggi: Messaggero Veneto

{S}Bot il Bot telegram integrato con i Channel – UdineBot Udine_News

7 maggio 2016 1 commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Da oggi il Bot di Udine è integrato con il nuovo channel Telegram, grazie alla sviluppo dell’applicativo {S}Bot:

@Udine_news
https://telegram.me/Udine_news

@udinebot
https://telegram.me/udinebot

Seguite le News/Informazioni/Eventi della Provincia di Udine come meglio volete.

Categorie:Informazioni Tag:

Posizione dei cestini nel Comune di Moimacco

8 gennaio 2016 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Vi segnalo i punti precisi dei cestini pubblici presenti nel territorio del Comune di Moimacco, al fine di tenere pulito il territorio o diffondere la cultura verso la natura.
I punti sono in fase di aggiornamento e per ora li potete consultare a questo link:

Cestini del Comune di Moimacco

Bot Telegram di Udine @udinebot – Udine Bot

22 novembre 2015 2 commenti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

logoVi annuncio il bot di Udine targato {S}Bot & Telegram.

( Udine Bot – telegram – @udinebot )

Cercate su Telegram l’utente @udinebot e agganciatevi alle news del Bot di Udine. Vi terremo aggiornati su news, eventi,meteo e quant’altro succede in citt? e nella Provincia di Udine.
Se hai l’applicazione installata clicca direttamente da questo link per avviare il bot su telegramm:
https://telegram.me/udinebot

#Bot #Telegram #Sbot #{S}bot #ProvinciaUdine #eventi #Udine

 

 

Che giornata di merda

19 novembre 2015 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Un pò di pubblicità a questo ottimo pezzo per tutti quelli che tornano a casa la sera e si ritrovano a dire che giornata di merda. :D

Stato Italiano Love

10 agosto 2015 Nessun commento
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Carte, scartoffie, zelo dello stato. #renzi #lavoltabuona #impresechefalliscono #statoItaliano #sistemaItalia

Guion78.com

Categorie:Informazioni Tag:

Come proteggersi da Cryptolocker

22 marzo 2015 2 commenti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Una minaccia nata nel 2013 e poi risorta con una nuova variante a fine 2014 che si chiama Cryptolocker versione 2.0 sta facendo una strage di DATI, si perchè questo trojan non infetta i pc rendendoli inutilizzabili ma semplicemente cifra tutti i dati in esso contenuto senza intaccare il sistema operativo. Il maggiore pericolo viene dal fatto che questo trojan muta continuamente e quindi gli antivirus non riescono a riconoscerlo. Solitamente, e dico solitamente perchè nelle sue ultime versioni sfrutta siti web con dei file flash malformati, il virus si trasmette tramite allegati via mail con varie estensioni e forme: cab, exe, dat, ma veniva trasmesso anche con file doc, xls con delle macro nocive.
crypto
Come proteggersi dal virus? Impossibile farlo ma ovviamente un pc con un’utente oon solo permessi users un antivirus sempre aggiornato e un firewall serio (intendo dire fisico con controllo ips) sono un punto di partenza. Quello che invece vi può salvare dal virus è un buon backup che dev’essere fatto quotidianamente e sopratutto non accessibile tramite le risorse di rete dal resto della rete. E quindi come fare il backup? Un masterizzando su DVD/CD o con un semplice server/nas con una distro linux installata e un servizio ftp attivo sono più che sufficienti a risolvere il problema! Perchè l’hd esterno e la chiavetta non sono un buon backup? Beh perchè se rimangono collegati al pc infetto essi stessi verranno infettati e quindi cifrati.

backup

Per cui se non volete perdere le vostro foto, mail i vostri documenti procedete a fare dei buoni backup e con molta frequenza.

TOOLS che possono dare una mano nel recupero dati:

Categorie:Informazioni Tag: ,