Archivio

Posts Tagged ‘cividale del friuli’

Impianto di GPL a Cividale chiuso

31 dicembre 2012 2 commenti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

A distanza di soli 3 anni ritorna il problema del GPL a Cividale del Friuli (vedi mio articolo precedente), infatti l’unico impianto presente nel territorio delle Valli del Natisone e Cividalese è il distributore in località Tre Pietre di Moimacco che attualmente è chiuso da svariate settimane .. provoca non pochi disagi, in quanto per rifornirsi del prezioso carburante bisogna recarci o a Pradamano/Udine o a Kobarid. Mi chiedo come mai la Regione Friuli Venezia Giulia non abbia spinto prima a dotare le nuove pompe degli erogatori di Gpl o Metano … come succede da mò in Veneto!

distributore

Old Tony Bistrò (di Alberto Piccoli)

2 gennaio 2012 4 commenti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 5,00 di 5)
Loading...

Perchè si frequenta il Pub?…. perchè il Pub è un mondo a sè stante, un microcosmo alternativo….è un posto dove si festeggia ,ci si incazza,si dimenticano i problemi della vita , si scambiamo opinioni ,si sparla… dove vedi persone con diverse estrazioni sociali che discutono…. il professionista che parla con l’operaio, il bancario che parla con il postino… tutti perfettamente a loro agio come a casa. E’ il posto dove vai a bere l’ultima e quando stai per alzarti e andare immancabilmente arriva un altro giro, sorridi,guardi l’orologio alla parete dici : “…va bene basta che sia l’ultima però”… e così all’infinito. Nel pub poi ci passano tutti :svariate compagnie di giovani, fratelli, amici di vecchia data… tutti, tutti appoggiati al quel bancone ormai consumato dai gomiti… Gli anni passano, le mode cambiano, i clienti si rinnovano ma un qualcosa resta immutato sempre lì, sempre spettacolare …una vera garanzia, con la gentilezza e la professionalità che la contraddistingue…. è lei il Pub, è lei la parona di casa…. è lei che ha un parola di conforto sempre e per tutti con il suo “Amorino… birretta?…” ….mitica Lauretta!!!! Il vecchio Old Tony Bistrò mi mancherà….

Testo di Alberto Piccoli

Immagini di Federico Morandini

Autovelox a Cividale del Friuli la mattina presto

27 ottobre 2010 5 commenti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Da alcuni giorni (circa dal 21 ottobre 2010) la Polizia Municipale di Cividale del Friuli si appresta ad utilizzare l’autovelox mobile la mattina presto, quando ancora la visibilità è scarsa, inoltre senza utilizzare la segnaletica mobile di controllo in atto!!!
Per mattina presto intendo dire le 6.00 del mattino oppure le 7.00 del mattino, solitamente in questi orari i poveri operai ed impiegati si recano al lavoro …

Quindi attenzione, limitate la velocità nel territorio cittadino di Cividale del Friuli perchè gli Agenti sono in agguato per compiere il loro dovere.

Impianti GPL e Metano nel Cividalese

6 giugno 2009 4 commenti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Com’è possibile che in un periodo di crisi e in cui la benzina tocca prezzi da paperon de paperoni ad 1,3x Euro e si stia puntando a macchine che inquinano di meno come quelle alimentate a Gpl o Metano, nella zona del Cividalese chiudano nel breve di poco tempo sia l’impianto di Metano che Gpl?
Hanno infatti chiuso Le Colonnine, uno dei 4 distributori di Metano in tutto il Friuli (si avete capito bene solo quattro…) e l’unico distributore di Gpl che rifornisce tutta la zona tra Udine e le Valli del Natisone.
Ma come mai nessuna Amministrazione (e ce ne sono) non si impegnano per risolvere questo grosso problema?
Si perchè come molti di voi sanno le tessere delle benzina/gasolio cominciano a non servire più in quanto lo sconto regionale sul carburante è prossimo allo zero (per il gasolio lo è già) e grazie a tutte le offerte di auto alimentate a Gpl molti automobilisti puntano su questa tecnologia, ma sopratutto gli abitanti delle Valli del Natisone e del Cividalese si trovano disagiati, in quanto per fare un pieno devono percorrere 40-60 Km in base alla distanza per fare il pieno.

Buona parte dei Valligiani  per raggiungere il proprio posto di lavoro percorrono svariati Km e quindi per risparmiare qualche soldino, che non fà mai male, stanno puntando su macchine Gpl/Metano, ma se per fare un pieno devono percorrere 80 km il gioco non vale più la candela e per questo motivo si ritroveranno sempre svantaggiati verso quei cittadini che abitano in città …… e poi mi vengono a raccontare di non abbandonare le montagne …. !

E io rispondo ma a che COSTO?

Addio Italcementi di Cividale del Friuli

15 giugno 2008 4 commenti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

edificio

Ancora pochi mesi e la mega struttura dell’ex Italcementi di Cividale del Friuli verrà abbattuta per far spazio al nuovo piano di riqualificazione dell’area dismessa da circa 20 anni.
Un pezzo di storia di Cividale se ne andrà e per questo una visita al sito era doverosa….

libro

Stralcio storico: Attraverso un rinnovo degli impianti, la costruzione di nuovi stabilimenti
(Cividale del Friuli, interamente progettato dall’Ufficio Tecnico della società, 1909)…

Chi volesse vedere una carellata di foto della visita guidata di quella giornata può andare su Youtube al seguente link. Il montaggio eseguito è ottimo e la collezione di foto supera di poco la mia.
Buona visione a tutti…. P.S. se qualcuno vuole qualche foto posso spedirla per posta elettronica :)

Articolo ilatorio

27 agosto 2006 Commenti chiusi
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

Il Comune di Cividale del Friuli ha promosso un’iniziativa interessante alla quale vale la pena dare massima diffusione, essendo poi il primo Comune nella Regione Friuli V.G. a promuovere iniziative del genere, ma andiamo più a fondo nella notizia; il Comune ha deciso di comunicare tramite giornali locali tutte le vie cittadine in cui installerà degli autovelox per limitare così le velocità degli automobilisti visto che da indagini accorse nel 2005 le velocità medie risultano essere molto alte (l’articolo riporta come dato statistico le 93 violazioni); a parte il fatto che le violazioni mi sembrano a dir poco  poche, scusa per il gioco di parole e poi non possono essere usate come dato statistico.
Riporto qui di seguito l’articolo apparso sul giornale (fate clic per ingrandirlo e leggerlo con calma).

autovelox

Fino a qui nulla di strano se non fosse per il fatto che le 16 vie menzionate nell’articolo sono praticamente tutte o quasi le strade principali (non prettamente del centro storico in cui è impossibile correre con l’auto oltre i 30 km) del Comune.
Quindi attenzione perchè nel Comune di Cividale vige il limite su tutto il territorio a 50 Km all’ora. Mi raccomando sopratutto per i turisti che passano numerosi in queste zone, non tornate a casa con il regalino, rispettate il limite imposto, mi raccomando …..!
Date la massima diffusione all’articolo come richiesto dal Comune stesso.