Home > Informatica, Open Source, Posta, Programmi, Windows > Thunderbird client di posta predefinito

Thunderbird client di posta predefinito

17 Agosto 2009 - 4.924 Volte visto Lascia un commento Vai ai commenti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

ATTENZIONE:
AVVISO! Le informazioni di questo post potrebbero non essere più valide in quanto non aggiornate. Usa i commenti per contribuire a tenere il post aggiornato.

ULTIMA REVISIONE DEL POST: 17/08/2009


** GUIDA PER WINDOWS XP – 2000 **

Alle volte può succedere che con un aggiornamento del client di posta Thunderbird si perda l’impostazione di client predefinito e ritorni ad essere Outlook Espress quello di default, questo è dovuto all’eliminazione di alcune chiavi di registro.

imposta_programmi

Se poi andiamo a provare a settare Mozilla Thunderbird come applicazione predefinita ci accorgeremo che la voce non compare nemmeno nell’elenco delle applicazioni in impostazioni accesso programmi.
Per riavere l’opzione basta aggiungere queste semplici chiavi di registro.

Download – i file sono stati rinominati in txt volutamente per impedire di fare danni, nel caso vogliate usarli dovete rinominarli in .reg . ATTENZIONE OGNI MODIFICA AL REGISTRO DI SISTEMA è pericolosa se non si conosce cosa si stà facendo – FARE SEMPRE UN PUNTO DI RIPRISTINO PRIMA DI MODIFICARE QUALCOSA:

  1. Aggiungere Thunderbird come client di posta nnell’elenco dell’immagine.
  2. Aggiungere funzione Invia a posta elettronica nel menù contestuale del tasto destro.
  3. Registrazione dell’applicazione Thunderbird in windows.

P.S. se mi sono dimenticato qualche chiave e non funziona qualcosa sono ben accetti i commenti ;)

  1. Nessun commento ancora...


NOTE SUI COMMENTI:

Se non avete mai scritto nulla su questo blog, sappiate che il vostro primo commento dovrà essere approvato manualmente dall'amministratore e quindi non comparirà subito sul sito.
Questo sito usa gli Avatar.
E' possibile usare dei tag HTML nel testo del commento, ma solamente quelli validi come XHTML "Strict" verranno accettati, quindi il risultato potrebbe anche essere un po' diverso dal previsto... nel dubbio, usate il testo semplice!
L'avviso di nuovi commenti è completamente automatizzato e nessuno degli indirizzi e-mail verrà fornito a terzi.
La vostra e-mail, che comunque resterà sempre riservata, serve anche per il conteggio del totale dei vostri commenti e per inviarvi, se ne fate richiesta soluzioni ai problemi o ulteriori informazioni nel totale rispetto del D.Lgs 196/2003.