Home > Cronaca > Prostituzione… problema?

Prostituzione… problema?

16 Dicembre 2007 - 1.063 Volte visto Lascia un commento Vai ai commenti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...

ATTENZIONE:
AVVISO! Le informazioni di questo post potrebbero non essere più valide in quanto non aggiornate. Usa i commenti per contribuire a tenere il post aggiornato.

ULTIMA REVISIONE DEL POST: 18/12/2007


Al giorno d’oggi si accentua l’ostilità verso la prostituzione in tutte le città Italiane; questo “problema” come molti lo chiamo, lo addebitano agli immigrati e a tutti gli extracomunitari che ormai risiedono in Italia.
La legge Merlin vieta lo sfruttamento della prostituzione e vieta le “case chiuse”, portando di fatto il problema della prostituzione femminile e maschile per le strade e aumentando i rischi di infezione virale.
Bisogna sempre ricordare che la prostituzione esiste perchè c’è richiesta da parte di persone e in special modo italiani visto che siamo in Italia.
Tutti si allarmano e chiedono di fare qualcosa, regolamentare e risolvere la questione senza però ledere i principi della Chiesa Italiana che non appoggia una soluzione di regolamentazione a livello Statale, come succedeva prima della Legge Merlin …. allora opterei per la castrazione chimica tutti quelli che vogliono andare a donne (assurdo) …..
Questo filmato che si trova su Youtube offerto dalla Tv della Libertà (televisione di partito) cosa vuol insegnare? Sollevare solo il problema?

I politici dovrebbero sollevare il problema in Parlamento …. mettersi tutti d’accordo per governare decentemente questo paese e non sollevare solamente i problemi …

Categorie:Cronaca Tag:
  1. Nessun commento ancora...


NOTE SUI COMMENTI:

Se non avete mai scritto nulla su questo blog, sappiate che il vostro primo commento dovrà essere approvato manualmente dall'amministratore e quindi non comparirà subito sul sito.
Questo sito usa gli Avatar.
E' possibile usare dei tag HTML nel testo del commento, ma solamente quelli validi come XHTML "Strict" verranno accettati, quindi il risultato potrebbe anche essere un po' diverso dal previsto... nel dubbio, usate il testo semplice!
L'avviso di nuovi commenti è completamente automatizzato e nessuno degli indirizzi e-mail verrà fornito a terzi.
La vostra e-mail, che comunque resterà sempre riservata, serve anche per il conteggio del totale dei vostri commenti e per inviarvi, se ne fate richiesta soluzioni ai problemi o ulteriori informazioni nel totale rispetto del D.Lgs 196/2003.